CICCONE
Home
Biografia
Opere
Mostre
Notizie
Libri & Stampe
Contattaci
English

 

 


Padre Pio e Antonio Ciccone:
Un Amicizia Ispirata
                         

Antonio Ciccone incontrò Padre Pio quando era ancora bambino, a San Giovanni Rotondo, suo paese d’origine. Nacque nel 1939 da una famiglia contadina, in una piccola casa di pietra dietro al convento dei Cappuccini dove viveva Padre Pio, il venerato monaco francescano. Conobbe personalmente il frate con le stimmate all’età di sei anni, grazie alla sua maestra di prima elementare. Nel corso di un’infanzia segnata dalla passione irrefrenabile per il disegno, Antonio partecipava alle messe di Padre Pio e si confessava da lui, seguendo così la sua direzione spirituale. Fu all’età di 13 anni, dopo una confessione, che mostrò a Padre Pio i suoi disegni e gli chiese aiuto per realizzare il suo sogno: andare a Firenze per studiare arte.

Un anno più tardi, con l’aiuto del Padre e la sua benedizione, Ciccone partì per Firenze, dove entrò nello studio del Maestro Pietro Annigoni e cominciò una preparazione al disegno e alla pittura che durò sette anni. Rimase vicino a Padre Pio anche durante quegli anni, mantenendo vivissima la relazione d’amicizia, visitandolo quando poteva e tenendo il Padre informato dei suoi progressi.

Negli anni che vanno dal 1958-64, ad Antonio Ciccone furono commissionati diversi affreschi nel Convento dei Cappuccini e così, vivendo in una cella nel convento, ebbe l’opportunità di arricchire la sua amicizia con Padre Pio, di osservarlo e di studiarlo anche da una prospettiva d’artista.

Da allora – in oltre quattro decenni – Antonio Ciccone ha eseguito centinaia di straordinari disegni a carboncino e dipinti in acrilico di Padre Pio, la sua costante e vivida sorgente d’ispirazione.

PADRE PIO:       dipinti      disegni       stampe litografiche       libri       mostre

Home  |  Biografia  |  Opere  |  Mostre  |  Notizie  |  Libri & Stampe  |  Contattaci  |  English

Copyright 2002 Antonio Ciccone       Tutti i diritti riservati       Riproduzione delle immagini vietata